Giardino aziendale - Il giardino rappresenta la tua azienda?

Pensa a quanto tempo hai impiegato nella creazione della tua azienda. Il logo, il sito, la tua mission, i tuoi valori, le strategie d’impresa, la sede fisica, tutto quadra e tutto rispecchia la tua azienda. E adesso pensa a quanto tempo hai dedicato a pensare al tuo spazio esterno, al tuo parcheggio, al verde indoor, alle aree di sosta per i dipendenti o alle aree per relax dei visitatori. Forse ti sarà capitato di pensarci ma pensi che il tuo giardino aziendale rappresenti tutto ciò che hai creato? Pensi che rappresenti il tuo brand?

Se la risposta è sì, complimenti sei tra i pochi che si sono saputi distinguere! Ma nella maggior parte dei casi la risposta è no.

Peccato, perché il giardino rappresenta la copertina del tuo libro. Il primo biglietto da visita che mostri ai tuoi clienti.

Un’area verde trascurata o priva di carattere può essere un indizio sulla disorganizzazione della struttura e della mancanza di investimenti sulle proprie risorse. Investire nella progettazione e realizzazione degli ambienti lavorativi, sia esterni che interni è un fattore vincente per un’impresa di successo.

Lo stile del tuo giardino racconta al pubblico chi sei. La progettazione di uno spazio aziendale è fondamentale per la creazione di tutto questo.

Inoltre, passiamo il 50% dei nostri giorni feriali a lavorare. Ampliando il calcolo possiamo dire che passiamo il 15% della nostra vita a lavoro. Perché non farlo in un luogo piacevole?

Immagine 1 - Sede centrale di Benetton Group, Ponzano Veneto

LA PROGETTAZIONE DI GIARDINI AZIENDALI

Come scritto nella nostra pagina del ‘chi siamo’ ciò che ci preme maggiormente è creare emozioni. Un progetto è emozione. È attraverso l’emozione che siamo in grado di sviluppare un progetto che rappresenti il tuo pensiero.

La prima fase di progettazione è il sopralluogo. In questa prima fase ci preme capire cosa pensi, ma soprattutto come vuoi che la tua azienda venga percepita.

A seconda della filosofia aziendale, delle esigenze e dello spazio disponibile inizia la fase di progetto preliminare.

Attraverso la scelta delle piante, dei materiali e della loro organizzazione sviluppiamo un progetto che sia l’estensione del tuo brand. Il progetto può essere semplice, minimal oppure di grande impatto e risonanza.

Oltre a rappresentare la tua identità lo spazio esterno deve essere funzionale. L’area progettata deve unire non dividere. Nel progetto realizzato dallo studio AELAND per l’azienda MANGO (Immagine 2), l’esigenza di progettazione è nata dallo sviluppo di un nuovo edificio nel complesso. Si è creato così uno spazio centrale che avrebbe dovuto connettere gli edifici.

La prima cosa che ti potrebbe venire in mente è creare uno spazio centrale a prato, una grande area verde, ma avrebbe diviso i due edifici al posto che unirli. La soluzione è stata la creazione di tante piccole aree verdi, ognuna con una topografia diversa, che ‘abbracciano’ e circondano gli edifici, dando carattere e ritmo. In questo modo lo spazio è tutto fruibile e i mezzi possono muoversi liberamente nello spazio.

Immagine 2 – Spagna, Barcellona, MANGO, progetto dello studio AELAND. Le aree verdi connettono ‘abbracciando’ i due edifici, permettendo la mobilità di pedoni e macchine all’interno dell’area

Ma uno spazio esterno può anche raccontare una storia. La storia della tua azienda. I tuoi processi di produzione. Come nel caso del progetto realizzato dallo studio HGA in Minnesota per la fabbrica di birra artigianale Surly Brewing (Immagine 3).

Il progetto è caratterizzato da un percorso esplorativo che racconta i valori aziendali e il processo produttivo della birra. Si tratta di un percorso pedonale-sensoriale che collega l’ingresso principale al birrificio, caratterizzato da una sequenza dinamica di esperienze. Lo scopo è quello di trasmettere l’importanza dell’acqua, del fuoco nella produzione della birra, ma soprattutto dell’ospitalità dell’azienda (Immagine 4).

Immagine 3 – Stati Uniti, Minnesota, Surly Brewing Company, Progetto dello studio HGA

Immagine 4 - Stati Uniti, Minnesota, Surly Brewing Company, Progetto dello studio HGA. L’ospitalità è una componente fondamentale della loro filosofia aziendale e viene trasmessa in diversi modi

Altro fattore fondamentale per la progettazione di uno spazio esterno è quello di rispettare il paesaggio circostante. Connettersi con il paesaggio, valorizzandolo. Integrandosi in esso armoniosamente.

Solo in questo modo si otterrà un progetto che valorizzi l’azienda.

Nella sede centrale di Washington ‘Fruit & Produce’ il progetto si fonda sulla storia del luogo in cui si inserisce (Immagine 5). Si tratta di un’azienda di stoccaggio di frutta e verdura, legata al territorio circostante. Le mappe storiche hanno mostrato come nel secolo scorso l’area fosse prevalentemente agricola. Attraverso l’analisi storica si è creato un progetto che valorizzi il luogo in cui si trova. Il progetto ricrea un microcosmo in cui la coltivazione e la naturalità dello spazio fanno da padrone.

Immagine 5 – Stati Uniti, Washington, Fruit & Produce Co, progetto dello studio Berger Partnership. Lo spazio si configura in maniera spontanea dalla storia del luogo

Immagine 6 – Stati Uniti, Washington, Fruit & Produce Co, progetto dello studio Berger Partnership

Il progetto aziendale deve essere esperienza per i visitatori. Un luogo dove comunicare il rispetto che hai per il paesaggio circostante, per i tuoi valori e per la tua azienda.

Non buttare quest’opportunità, è molto più facile comunicare attraverso il tuo spazio esterno che attraverso il tuo sito.

Il verde può produrre emozione e oltre a rappresentare chi sei, migliora la produttività dei dipendenti. È ormai ampiamente dimostrato che le piante hanno su di noi molteplici effetti benefici. L’ennesima conferma viene fornita da uno studio condotto dal Centro per la salute e per l’ambiente dell’università di Harvard del 2019, secondo cui la produttività in azienda aumenta quasi del 30 per cento se l’ufficio è green. Inoltre, secondo i ricercatori, c’è un aumento del 26% delle funzioni cognitive del lavoratore, e una riduzione del 30% delle malattie.

Immagine 7 - Ufficio dell’AVIS, Budapest; Il verde migliora la produttività, le funzioni cognitive e riduce le malattie dei lavoratori

Quindi non è importante solo l’aspetto legato allo spazio esterno, ma anche il verde indoor influenza positivamente la produttività dell’azienda.

Nella sede Diesel, a Breganze in provincia di Vicenza lo spazio esterno si confonde con il paesaggio attraverso linee semplici, molto pulite. Il progetto è stato realizzato dallo studio Studio Ricatti con lo scopo di rispettare l’ambiente e migliorare il benessere dei lavoratori. Gli spazi interni di lavoro si affacciano al grande parco attraverso un sistema di vetrate e a una grande parete verde connette i diversi piani dell’edificio (Immagine 7). I 10 metri di larghezza e 25 di altezza della parete dominano l’ambiente della hall, rendendo lo spazio unico e spettacolare.

Immagine 8 – Vicenza, Breganze, Sede Diesel, Studio Ricatti, parete realizzata da Sundar Italia

Che lo spazio sia interno o esterno, che si tratti di un parcheggio o di una corte interna è importante che sia progettato. Il lavoro di un paesaggista è comunicare con la progettazione, e in questo caso il messaggio da comunicare è dato dal brand aziendale.

Comunicazione è emozione, e lasciare un’emozione al visitatore è importante quanto lo è progettare un logo aziendale che rispecchi la tua filosofia.

Chiamaci se vuoi ridare un volto alla tua azienda, se sei stanco di avere dipendenti insoddisfatti o se semplicemente hai un parcheggio da valorizzare. Chiamaci se vuoi distinguerti dalla concorrenza partendo proprio dal tuo giardino. Chiamaci anche se pensi che tutto ciò che abbiamo scritto non ti interessa per discuterne e convincerti che il tuo spazio esterno vale quanto vale la tua azienda.