Planta sapiens

'Sapiens' è l'epiteto che l'uomo si è attribuito riconoscendosi in qualche modo superiore alle altre specie di ominidi. Un titolo che caratterizza un'intelligenza molto sviluppata che, tuttavia, non gli ha impedito di rendersi responsabile di cambiamenti ecosistemici globali, che minacciano anche i sistemi antropici. Al contrario, il mondo vegetale, che da sempre ha saputo contraddistinguersi da una formidabile capacità di adattamento e di uso delle risorse, ha dimostrato di saper affrontare il cambiamento. Da questo confronto nasce l'idea di un giardino produttivo insolito, in cui ambiente antropico e naturale si contrappongono per mostrare la resilienza del mondo vegetale e l'instabilità di quello antropico. Un luogo dove le persone possono camminare, sedersi e riflettere sul proprio stile di vita. Nell'epoca dell'Antropocene non abbiamo più bisogno di produrre cose materiali, ed è per questo che il giardino proposto vuole generare nuovi pensieri e la consapevolezza che l'uomo moderno può ancora imparare molto da esseri viventi più sapienti.

cliente.
Radicepura

Gallery